Prosciutto crudo nella dieta chetogenica?

Con 0 grammi di carboidrati netti, Prosciutto crudo e' un alimento perfetto per la dieta chetogenica! Ma contiene anche una notevole quantita' di colesterolo, per cui fai attenzione.

Ha pochi carboidrati netti
Possiede una buona quantita' di proteine
Ha un notevole contenuto di colesterolo


prosciutto-crudo

Oppure rivedi il menù

Continua ad aggiungere alimenti oppure rivedi il menù

Acquista in sicurezza su Amazon


Vedi le altre opzioni di acquisto

Il prosciutto crudo fa parte della tradizione dei salumi italiani. Si ottiene a partire dalla coscia del maiale che viene sottoposta a salatura a secco. Ogni zona ha la sua varietà, con particolari eccellenze norcine degne del patrimonio gastronomico italiano.

Origini e disciplinari del prosciutto crudo

Pare che la storia del prosciutto ponga le sue origini al tempo dei Celti con l’avvento della stagionatura della carne a fini conservativi. Anche romani e greci salavano e facevano seccare la carne di maiale, ma è successivamente che si aggiunse l’aromatizzazione del prodotto. Fu una fonte indispensabile di nutrimento soprattutto nel periodo delle invasioni barbariche, quando divenne una preziosa moneta di scambio. Durante il medioevo si diffusero le salumerie in tutt’Italia, e lo resero uno dei salumi di spicco della tradizione. Oggi ne esistono molte varietà, alcune delle quali regolamentate da disciplinari per preservarne le tecniche e gli ingredienti.

Proprietà e lavorazione

La carne di maiale è sempre stata apprezzata per il suo apporto nutrizionale al corpo umana. Fonte di proteine di facile assimilazione, il prosciutto crudo risulta essere un efficacie rimedio contro lo stress, grazie ai minerali in esso contenuti. Pochi carboidrati e effetti defaticanti lo rendo il cibo ideale anche per gli sportivi, basta non abusarne e non superare le dosi raccomandate. Per ottenere questo prodotto, occorre lavorare la coscia del maiale, conservandone osso e cotenna. Per conservare al meglio anche la parte che viene tagliata dal resto dell’animale, ci si serve di strutto. Attraverso la salatura si attua una disidratazione del prosciutto; l’utilizzo delle giuste percentuali di cloruro di sodio, aromi e nitrati gioca un ruolo fondamentale all’interno del processo produttivo. Dopo il lavaggio e l’essicazione, viene stagionato in condizioni di temperatura ed umidità ideali. Per verificare la qualità del prosciutto crudo e le su proprietà organolettiche, occorre infine un esame finale, mediante puntatura.

Prosciutto crudo: valori nutrizionali

(per 100g)

Nome Valore
Carboidrati netti (gr) 0.0
Calorie (Kcal) 224
Carboidrati totali (gr) 0.0
di cui Zuccheri (gr) 0.0
Fibre (gr) 0.0
Grassi totali (gr) 12.9
- Grassi saturi (gr) 4.2
- Grassi monoinsaturi (gr) 5.8
- Grassi polinsaturi (gr) 1.6
Proteine totali (gr) 26.9
Sale (gr)
Colesterolo (mg) 66
fonti: USDA, USAV

Altri alimenti chetogenici che potrebbero piacerti

Categorie

Letture consigliate

Consulta gli esperti

A proposito di questo sito

QUANTE VOLTE HAI PENSATO: "Ma questo alimento è Cheto?" Scopri quali alimenti sono adatti alla dieta chetogenica e quali no, con suggerimenti e alternative.

Seguici su Facebook!

About

QUANTE VOLTE HAI PENSATO: "Ma questo alimento è Cheto?" Scopri quali alimenti sono adatti alla dieta chetogenica e quali no, con suggerimenti e alternative.